jueves, 11 de octubre de 2012

Torta de limon sin gluten - Torta di limone senza glutine


versione italiana in basso


Si la vida nos da limones...hacemos una torta de limón.
Pegajosa y perfumada, pues es una torta cuatro cuartos, o sea igual peso de cada ingrediente, harina, manteca, azúcar y huevos pero con una exageración de limón que le da una personalidad exquisita....y suave.
El truco es un almíbar de limón que se hecha encima a la torta aun caliente y que le da una superficie dulcemente pegajosa.
Lo mejor de todo es una de las famosas tortas que se hace con un dedo..el que sirve para accionar la procesadora, o el mixer o el robot...ocomo lo quieran llamar..y si no lo tienen basta juntar todos los ingredientes en un bol, mezclar y ya está..hecho...El horno si sirve.

Ingredientes:

  • 125 gr de manteca (a temperatura ambiente)
  • 125 gr de azúcar
  • 125 gr di harina sin gluten (yo utilicé el MIX C Dolci Schar)
  • 10 gr di polvo de hornear*
  • 50 ml de leche
  • 2 huevos
  • una hojitas de tres/cuatros ramitas de tomillo (confien en mi...)
  • 2 limones
  • 4  cucharadas de azucar para el almibar

* sin gluten, consultar con listado de las Asociaciones de celiaquia

Prender el horno a 180 grados.
Mezclar el procesadora todos los ingredientes: la manteca, el azúcar  la harina tamizada con el polvo de hornear, los huevos y la ralladuras de los limones y las hojitas de tomillo. Agregar la leche para tener una textura suave.
Enmantecar y enharinar un molde (el mio como siempre muy grande, lo ideal sería de 20 cm).
Cocinar el horno precalentado a 180 grados durante 35 minutos. Hacer la prueba palito, si pinchando la torta  sale seco, está lista.
Unos minutos antes preparar el almíbar con el jugo de los limones, el azúcar y un par de cucharadas de agua.
Hacer derretir a fuego mediano el azúcar y cuando se forman grandes burbujas apagar.
Cuando la tarta está lista, esperar unos minutos y desmoldar e empapar la superficie con el almíbar.

...y esperar un ratito que se enfríe por lo menos...se los digo porqué el perfume de la torta es demasiado, demasiado tentadora....

Esta torta no la inventé yo, la leí en el libro de Pausa Pranzo de Stefano Arturi, un autor italiano que propone una series de receta sencillas para comer almorzar afuera en los dias de trabajo y no morir en el intento..



Limones artisticos.....Van Gogh




TORTA AL LIMONE SENZA GLUTINE



Oggi non vi annoio con storie di cibi e cucina, oggi vi offro una lezione di psicologia, di terapia emozionale ... ossia: se la vita ci dà limoni ... facciamo una torta al limone.
Appiccicosa e fragrante, è una torta quattro quarti, ovvero il  peso di farina, burro, zucchero e uova é uguale, ma ha un' esagerazione di limone che le dà personalità squisita, anche se leggermente acida ....ma  morbida. Insomma semplicemente complessa.
Il trucco è uno sciroppo di limone che va versato sulla torta ancora calda e che da alla superficie del dolce un che' di appiccicoso.
E la cosa migliore  è che questa é  una delle famose torte che si  fanno con un dito .. quello necessario ad avviare il mixer, il robot, addirittura una roba planetaria... insomma quella cosa elettrica per mescolare  .. e se non si ha basta raccogliere tutti gli ingredienti in una ciotola, girare con un po' di olio di gomito e un mestolo.. e il gioco è fatto ... Il forno peró é necessario...

Ingredienti:
  • 125 g di burro (a temperatura ambiente)
  • 125 grammi di zucchero
  • 125 gr di farina senza glutine (io ho usato il MIC C  Dolci di Schar )
  • 10 gr di lievito in polvere *
  • 50 ml di latte
  • 2 uova
  • le foglie di tre / quattro rametti di timo (fidatevi...)
  • 2 limoni
  • 4 cucchiai di zucchero per lo sciroppo

* Senza glutine e/o contaminazione da glutine, controllare le etichette o consultare il prontuario dell' Associazione italiana di celiaca

Accendete il forno a 180 gradi.
Mescolare tutti gli ingredienti in un mixer: burro, zucchero, farina setacciata con il lievito, le uova e la buccia dei limoni grattugiata e foglie di timo. Aggiungere il latte per avere una consistenza morbida.
Imburrare e infarinare uno stampo (il mio come sempre troppo grande, l'ideale sarebbe di 20 cm).
Cuocere in forno preriscaldato a 180 ° per 35 minuti. Inserire uno stecchino per verificare cje  la torta sia pronta, e se ne esce asciutto ci siamo.
Pochi minuti prima della fine della cottura della torta preparare lo sciroppo con il succo di limone, lo zucchero e qualche cucchiaio di acqua.
A fuoco medio sciogliere lo zucchero e quando si formano delle grosse bolle spegnere.
Quando la torta è pronta, attendere alcuni minuti e sformarla e bagnare la superficie con lo sciroppo.

E ... aspettare un po  che si raffreddi  almeno ... vi lo dico perché il profumo della torta è troppo, troppo allettante ....


La ricetta l'ho tratta dal libro di Stefano Arturi Pausa Pranzo, come stare lonato dai bar e vivere felici....non c´é molto da aggiungere no?...

E va nello Starbooks di Menú Turistico.





5 comentarios:

TataNora dijo...

La vita propone limoni, è vero, ma propone anche queste meravigliose torte che ci aiutano a *digerirli*.
Mi piace la tua versione senza glutine, che salvo per quando mi verrà a trovare la mia amica celiaca, ma la realizzo per Andrea, con la farina normale e ... un sorriso all'altra parte del mondo!
Buenas noches senora!
Nora

fantasie dijo...

E se la vita propone limoni, tu fai meraviglie!
Quindi ormai votata totalmente alle farine dietoterapiche?

Glu.fri cosas varias sin gluten dijo...

@Nora: si meno male che ci sono le torte !!

@Stefania: no useró anche le farine naturali,,vado con due binari visto che mi legge va con due binari.....

giulia dijo...

sembra buonissima! da provare :)

Loredana dijo...

E se la vita ci dà limoni, noi ci aggiungiamo lo zucchero!!! ;)

Non sai quanto mi piace questa torta, così te lo dico: tantissimo!!

Aspetto di vedere le tue trecce!!

ciao loredana

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

ShareThis