viernes, 6 de abril de 2012

Pastiera senza glutine, un po' anarchica / Pastiera sin gluten, un poco anarquica





C´é un fiorire di dolci pasquali, colombe, roscas  e soprattutto di pastiere in questi giorni nel web.
Per sapere tutto ma proprio tutto sulla pastiera potete visitare i blog di Scatti golosi che vi rimanda a tutti i blog del gruppo  Compagni di blogger e che propongono strepitose pastiere
Sono quasi 6/7anni che non mangio una pastiera quel dolce antico, festa della primavera con il sentore dei fiori di arancio, l'allegria degli agrumi e la tenerezza della ricotta elaborata nell'epoca migliore e tutti questi inni alla pastiera mi hanno fatto venire una voglia disperata di assaggiarla.
La pastiera é anche il festival del glutine: é ripiena di grano cotto!
Siccome qui non ci si ferma davanti a nulla si trova la soluzione e c´é l'amico riso che viene in aiuto !
La ricetta della pastiera l´lo presa qui é di Antonia Russo ma senza la crema pasticcera e naturalmente tutto tradotto gluten free...!

Ingredienti

Per la pasta frolla
500 g di farina senza glutine (io ho usato 250 gr di farina di riso e 250 gr di fecola di mandioca)
200 g di burro
200 g di zucchero
100 ml di acqua
1 pizzico di sale

Impastare insieme tutti gli ingredienti: mescolare la farina con lo zucchero e il burro freddo a tocchetti fino a formare una specie delle grose briciole, poi compattare e  formare un impasto morbido, liscio, fare una palla,coprire con una pellicola e mettere a riposare in frigo, anche tutta la notte.

Per il ripieno di crema di riso
250 g di riso cotto, lessato senza sale
300 g di latte
1 cucchiaino di burro
1 buccia di limone grattugiata
1 pizzico di sale

Cuocere il riso con tutti gli ingredienti fino a che il liquidi si assorbi e rimanga un composto cremoso.

Per la crema di ricotta:
600 g di ricotta
6 uova
400  g di zucchero
1 buccia d’arancia grattugiata
scorza di arancia candita
qualche goccia di estratto di vaniglia
due cucchiai di aroma di fior d’arancia
1 pizzico di cannella

Lavorare la ricotta con tutti gli ingrediento sino a ottenere una crema non troppo densa
Unire la crema di ricotta con il riso cotto, se il riso fa grumi separarli prima con una forchetta.
Mescolare tutto perfettamente, sará una preparazione piuttosto liquida.

Accendere il forno a 200 gradi
Rivestire una tortiera imburrata alta 6 cm e svasata (possibilmente) con la pasta frolla stesa sottilmente, riempire il guscio di pasta con la crema di riso e ricotta e con gli avanzi della frolla formare delle strisce e disporle a griglia sulla torta (le mie griglie sono tremende perché io sto alla decorazione come un elefante a una cristalleria).
Cuocere in forno caldo per 30 minuti, poi abbassare la temperatura a 180 gradi e continuare la cottura sino a che la superficia sia asciutta e dorata.
Far raffreddare in forno

Tirare fuori la torta dal forno, sformare e spolverare di zucchero a velo....e avere pazienza perché é buona subito ma si aspetta un giorno é paradisiaca...

BUONA PASQUA !

PS notizia dell'iltimo muinuto: anche Angela ha fatto una pastiera senza glutine é qui !!


PASTIERA SIN GLUTEN





Hay un gran número de dulce de pascua: roscas, colomba, y especialmente de pastiera en la web en estos días.
Para saber todo acerca de la pastiera que un torta napolitana para la pascua  se puede visitar el blog Scatti golosi que tiene tambien los links a los blogs del gruppo  Compagni di blogger y que proponen pastieras extraodinarias.
Hace 6/7 años que no como una pastiera que es una fiesta de la primavera  con el aroma de los azahares, la alegría de los cítricos y la ternura de la ricota y estaba desesperada para probarla otra vez.
La pastiera es también el festival de gluten pues el relleno es ricota y trigo cocido!
Pero como aquí no nos se detemos  ante nada  encontramos una solución con el amigo arroz!
La receta para la pastiera  es de  Antonia Russo y  se encuentra aqui, pero sin la crema y por supuesto traducida sin gluten!

Ingredientes

Para la masa quebrada
500 g de harina sin gluten (yo usé 250 gramos de harina de arroz y 250 g de fecula de mandioca)
200 g de manteca
200 g de azúcar
100 ml de agua
1 pizca de sal

Amasar todos los ingredientes: mezclar la harina con el azúcar y la manteca fría en trozos para formar una especie de arenilla,  formar una masa suave, lisa, hacer una bola, cubrir con papel film y poner a descansar, en la heladera, toda la noche .

Para el relleno de crema de arroz
250 g de arroz cocido
300 g de leche
1 cucharada de manteca
1 cáscara de limón rallada
1 pizca de sal

Cocer el arroz con todos los ingredientes hasta que el líquido es absorbido y la preparacion es cremosa.

Para la crema de queso:
600 g de ricota
6 huevos
400 g de azúcar
1 cáscara de naranja rallada
una cucharada de cáscara de naranja confitada
pocas gotas de extracto de vainilla
dos cucharadas de aroma de azahar
1 pizca de canela

Mezclar la ricota con todo los otros ingredientes hasta que quede una crema no muy densa,
Combine el queso crema con el arroz cocido, si el arroz es espeso separar grumos con un tenedor.
Mezclar todo bien, la preparación será bastante líquida.

Encienda el horno a 200 grados
Forrar un molde enmantecado de 6 cm y con los borde oblicuos (posiblemente) con la masa , rellenar con la crema de queso y de arroz y con los trozos de masa sobranres formar una red de tiras y colocarlas sobre la tarta.
Hornear en horno precalentado durante 30 minutos, luego bajar la temperatura a 180 grados y continuar la cocción hasta que la superficie esté seca y dorada.
Dejar enfriar en el horno

Sacar el pastel del horno, desmoldar y espolvorear con azúcar en polvo .... y ser paciente porque es bueno, pero si se espera un día es del paraíso ...

¡Felices Pascuas!

15 comentarios:

Teresa De Masi dijo...

buona pasqua a te, e buona pastiera.Che immagino buonissima, anche se non tradizionale! :)

Fujiko dijo...

E' bellissima e immagino anche super buona! Foto stupende e grazie della citazione!
La versione della frolla senza uova e con acqua è da provare...è tipo una brisèe?

Paola Caratto dijo...

mi sa che, se la assaggiassi, la preferirei a quella originale... ha un aspetto strepitoso! buona pasqua... ;)

Stefania dijo...

E' vero, le festività sono ricche di dolci glutinosi, ma per fortuna tu e le altre non vi fate intimorire e sfornate dolci glutenfree da favola! Complimenti e Buona Pasqua anche a te!

Mai dijo...

El hecho que sia anarquica ya me gusta!
Genial con el arroz.

Feliz Pasqua!

Stefania Orlando dijo...

E' bellissima questa pastiera non convenzionale.
Buonissima Pasqua, Simonetta :-)

Fabiola dijo...

Auguri di buona pasqua.

fantasie dijo...

Provala con dentro il grano saraceno... ti ricorderà molto di più la pastiera tradizionale!
Buona pasqua!

il cucchiaio magico dijo...

Carissima la tua pastiera è un vero capolavoro, complimentissimi, Ti auguro una Buona Pasqua.

Ago dijo...

Felicissima Pasqua Simonetta! :-D
Un bacione
Ago

monica dijo...

E' perfetta! auguri di buona Pasqua!

Pikerita dijo...

¡¡me copio toda la receta!!.. Está cargada de detalles que nos vienen muy bien a nuestro mundillo sin gluten.
Besotes.

La Gaia Celiaca dijo...

bellissima questa pastiera senza glutine.
anch'io quest'anno l'ho fatta di riso, devo però confessare che mi era piaciuta più quella dell'anno scorso con il grano saraceno, "sapeva" più di pastiera vera.
l'anno prossimo mi sa che tornerò sui miei passi.
nel frattempo, anche se in ritardo, ti faccio i miei auguri!

Glu.fri cosas varias sin gluten dijo...

@Teresa: grazie di cuore !!

@Fujiko: La pasta é molto dolce quindi non direi che é una brisée, l'ho fatta proprio perché mi sembrava interessante questa frolla. Baci

@Paola Caratto: l'originale é l'originale ma questa si difende..;-)

@Stefania: grazie un abbraccio!!

@Mai: lo importante es que sea anarquica !!

@Stefania: non conventional pastiera ;-)..Un abbraccio

@Fabiola: ricambio di cuore

@Stefania: e quello sarebbe stata una bella cosa..ma non c´é traccia di grano saraceno da 'ste parti...:-(...Bacioni

@il cucchiaio magico: ce la siamo pappata tutta..Bacioni

@Ago: un abbraccio anche a te !

@Monica: grazie e detto da te !!Ricambio

@Pikerita: si son 3 preparaciones in una...Besos

@Gaia: grazie, come dicevo a Stefania il grano saraceno qui non c´é....se no solo per assonanza usavo il grano sebbene saraceno..Bacioni

Marga dijo...

Me encanta!!! que buena pinta tiene!!
Felicidades por tu blog!!!
Acabo de darte la bienvenida en el mío para que más gente te pueda seguir: http://mundosinglutendemarga.blogspot.com.es/2012/12/y-mas-blogs-sin-gluten.html
Un besote.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

ShareThis